• Escursionismo Estivo

TRAVERSATA DA VALLE DI COGNE A VALLE DI CHAMPORCHER PER LA FINESTRA DI CHAMPORCHER


TRAVERSATA DA VALLE DI COGNE A VALLE DI CHAMPORCHER PER LA FINESTRA DI CHAMPORCHER - 08-07-2017 ESCURSIONISMO ESTIVO

Descrizione

Traversata di 2 giorni che offre spettacoli paesaggistici da non perdere, in ambienti di grande valore naturalistico

TRAVERSATA DA DONDENA A LILLAZ

PARCO REGIONALE AVIC E PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO

 

VALLE/REGIONE :  VALLE D’AOSTA

DIFFICOLTA’ : 1G. T/E; 2G. E/EE (in alcuni tratti)

DISLIVELLO :  

  • 1 giorno: + m. 714 – m. 295 (da Dondena m. 2107 alla Finestra di Champorcher m. 2821 al rifugio Sogno m. 2526);
  • 2 giorno: - 916 circa (dal rifugio Sogno m. 2526 a Lillaz di Cogne m. 1610 per il Vallone del Torrente Urtier)

TEMPISTICHE : 

  • 1G. 5 ore al rifugio Sogno m. 2526;
  • 2G. 3 ore circa dal rifugio Sogno m. 2526 a Lillaz (m. 1610 circa)

PARTENZA : 8 luglio: h. 6 da c.so Regina Margherita ang c.so Potenza.

RIENTRO  :  9 luglio h. 17 (Lillaz)

MEZZI UTILIZZATI (per il trasporto) :      

AUTOBUS PRIVATO in andata e ritorno. Posti 20. In andata, si raggiunge Dondena seguendo le indicazioni per la valle di Champorcher in Val d’ Aosta (Autostrada A5 - Uscita Pont St. Martin.). Giunti a Champorcher, in località Chateau, si svolta a destra seguendo le indicazioni per Dondena - Lago Miserin. Si percorre tutta la strada asfaltata fino a località Petit Mont Blanc. A questo punto diventa sterrata e si consiglia di proseguire con molta attenzione. Per il rientro da Lillaz a Torino.

PERNOTTAMENTO INTERMEDIO : 

RIFUGIO ALPINO SOGNO DI BERDZE’ (M. 2526) tel. 0165 749111 cell. 3486462534

DESCRIZIONE  :

  • 1 giorno. L’escursione attraversa il Parco regionale del Monte Avic. Da Dondena nel vallone di Champorcher saliamo al rifugio Miserin (m. 1815) in circa 2 h.. Già ospizio per i pellegrini del Santuario della Madonna delle Nevi, il rifugio Miserin è situato a 2582 m sulla riva del lago Miserin di Champorcher (Valle d’Aosta), in una posizione eccezionale all’interno del Parco regionale Mont Avic, al confine con il Parco Nazionale Gran Paradiso, sul percorso dell’Alta Via n° 2. Qui potremo fare tappa intermedia. Attraverso la finestra di Champorcher m. 2821 (Alta Via n. 2) entreremo nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Alla Finestra osserveremo le fortificazioni e proseguiremo poi per il rifugio Sogno m. 2526 ove pernotteremo.
  • 2 giorno.Dal rifugio Sogno (m. 2526), dalla prateria di alta quota che ci ha accompagnato al rifugio Sogno, passeremo a fianco del Casotto di Teppe Lunghe e arriveremo ai primi larici. Da qui cammineremo all’interno di un odoroso bosco di conifere sulla Mulattiera Reale ed attraverseremo le acque cristalline del Torrente Bardoney. Quindi, imboccheremo il sentiero del Vallone del Torrente Urtier che ci porta a Lillaz di Cogne. Scendendo a Lillaz osserveremo le cascate facenti parte del geoparco di Lillaz.

COSTI : 

  • 1 g. costi di trasporti 20 euro+1/2 pensione rifugioSogno 45 euro
  • 2 g. costi trasporti 20 euro

ACCOMPAGNATORI RESPONSABILI :  L.SPAGNOLINI, L.MOTRASSINI, F.GRIFFONE

ACCOMPAGNATORI DI SUPPORTO : G.ROVERA, G.TRAVERSA

NOTE/COMMENTI/OSSERVAZIONI :

Escursione lunga di circa 25 Km., che comprende circa h. 5 il primo giorno e h. 3 il secondo giorno.

Molto interessante per gli ampi spazi visitati nel parco regionale del Monte Avic e nel parco nazionale del Gran Paradiso.

L’impegno di camminata è notevole nel suo complesso ma suddiviso in due tranche.

Nel Parco del Monte Avic e del Gran Paradiso i cani devono essere tenuti al guinzaglio e stare sui sentieri segnalati per non disturbare la fauna locale. Ci sono tanti ruscelli dove il cane può abbeverarsi.

 I tesori del Parco naturale Mont Avic

 

 

 


Back to top