• Escursionismo Invernale

Alpe Cernera m 2218


la-croix.jfif

Descrizione

Alpe Cernera (2218 m)

UET organizza il 06 Marzo 2022

ESCURSIONE CON CIASPOLE Alpe Cernera m 2218

Verranno effettuate prove ARTVA, di scavo e sondaggio

 

Località di ritrovo: Valle Orco – Parcheggio a sinistra del Comune di Ceresole Reale (vedi percorso stradale) da dove si procederà tutti insieme verso i Chiapili superiore.

Località di partenza: Chiapili Superiore 1778

Orario di ritrovo: ore 08:15 partenza dell’escursione: ore 08:45

Dislivello: m 440 (da Chiapli Superiore) – m 403 (Da sbarra di chiusura strada)

Difficoltà: EAI-F

Tempo di percorrenza: ore 3,00

Equipaggiamento: Sono indispensabili: scarponi efficienti, pantaloni invernali, pile, giacca a vento, mantella, cappello, occhiali da sole, crema solare, zaino, borraccia.

Obbligatorio: ARTVA, Ciaspole, ramponcini, bastoncini telescopici, pala e sonda

Punti acqua lungo il percorso: nessuno, portarsela da casa

Mezzi di trasporto: auto proprie

Le iscrizioni sono aperte dall’inserimento sul sito della scheda descrittiva dell’uscita e terminano mercoledì 02 marzo entro le ore 21:00 : tramite l’apposito form presente in questa stessa pagina web.

A seguito delle disposizioni del CAI Centrale - contenute nelle Note Operative della Commissione Centrale per l’Escursionismo (CCE) n. 4371 del 29/11/2021 e successivo aggiornamento del CAI Centrale n.57 del 5/1/2022 e successive disposizioni del CAI Sezione di Torino del 16/2/2022 - per affrontare l’emergenza da covid-19 al fine della ripresa delle attività in sicurezza, ciascun socio che intenda partecipare alle gite è tenuto a:

- prendere visione delle note operative per i partecipanti;

- portare con se mascherina e disinfettante come previsto dalle normative

- esibire il Green Pass “rafforzato” (se soggetti esenti dalla campagna vaccinale, esibire la certificazione medica)

- portare con sé il modulo di autodichiarazione, debitamente compilato e sottoscritto.

Detto modulo è disponibile sul sito UET al seguente link:

https://www.uetcaitorino.it/1152/tipologia-green-pass-per-gestione-delle-attivita-al-chiuso-e-allaperto

Poiché le nuove disposizioni prevedono possibili limitazioni nel numero delle persone ammesse alle escursioni,è necessario attendere una e-mail di autorizzazione. Nel caso di mancata ricezione, contattare il sabato mattina, precedente l’escursione, uno degli accompagnatori.

Costi: 3 euro (spese organizzative)

Capo Gita AE/EAI Griffone Franco 328.4233461

Accompagnatori: ASE Incerpi Valter 338.2349550

ASE Santoiemma Carlo 339.6257759

ASE Venturini Giorgio 340.1704491

AE/EAI Motrassini Luca 338.7667175

Cartografia: carta FRATERNALI - 1:25000 - Parco Nazionale Gran Paradiso

carta FRATERNALI - n.24 -1:25000 – Valle Orco, Gran Paradiso

Descrizione della gita: Dopo i Chiapili Superiore si lascia l’auto, si incomincia a salire lungo la strada fino a raggiungere sulla sinistra la strada sterrata che si inoltra nel Vallone del Carro. Si supera la sbarra e si prosegue in leggera discesa che porta ad attraversare su un paio di ponti prima l’Orco e poi il Rio del Carro.

Si inizia cosi a salire inoltrandosi nel selvaggio vallone, la strada prosegue in moderata salita con numerosi tornanti sino ad arrivare ad un grande pianoro dove occorre salire ancora a sinistra per un tratto di strada, per trovare successivamente un bivio dove bisogna andare a sinistra in piano, a destra la strada termina poco oltre.

Si arriva così in breve al pianoro dove è situato l’alpeggio. Di qui guardando in direzione NE si può individuare la sagoma della Postazione 76. Il rientro si svolge sullo stesso itinerario percorso in salita.

Note storiche: La postazione 76 è una Tipo 7000, realizzata nel 1939 e armata con due mitragliatrici, il mascheramento in pietre per le pareti e lose per il tetto tendono a farla assomigliare ad una baita. Un’incisione con data rilevata all’interno ci dice che essa era presidiata nel luglio del 1940.

Lo stato interno della postazione è perfetto mentre per l’esterno e il tetto, parte della mascheratura stanno cedendo. L’interno e quanto mai semplice, appena entrati troviamo una stanza con a dx l’apertura della fotofonica di collegamento con la Postazione 75 (probabilmente mai installata) ed in fondo alla stanza i due accessi alle casematte delle armi 1 e 2.

Percorso stradale: Raccordo autostradale Torino-Caselle, uscita n° 3 per SSP 460 verso Ceresole/G. Paradiso direzione Rivarolo Canavese, Cuorgnè, Pont Canavese, Ceresole Reale. Arrivati a Ceresole Reale si prosegue fino al parcheggio lato sinistro del Comune.

 

Si fa presente che il raggiungimento della meta terrà conto delle condizioni meteo del momento e sarà deciso ad insindacabile giudizio degli accompagnatori.


Iscriviti subito a questo evento!! Qualunque sia la tua passione per la Montagna, noi ti aspettiamo!

Iscrizione CAI per l'anno in corso*   SI    NO
 Autorizzo il trattamento dei dati personali


Back to top