• Escursionismo Estivo

Bivacco Soardi (m 2297) – Val Grande di Lanzo


soardi-19922.jpg

Descrizione

---

UET organizza il 19 giugno 2022

ESCURSIONE BIVACCO SOARDI 2297 m - VAL GRANDE DI LANZO

 

Località di ritrovo :

1) Corso Regina Margherita ang. Corso Potenza (ex Ist. Maffei) alle ore 6.30 e partenza alle ore 6,45

2) Germagnano, nella piazza della stazione ferroviaria alle ore 7,15 per compattare le auto

Specificare nel form il punto ritrovo  scelto dal partecipante                                                                    

Orario di inizio dell’escursione: ore 8.30 da Forno Alpi Graie (1219 m                                                          

Dislivello:      

1) Alpe di Sea 566 m

2) Bivacco Soardi 1080 m                                                                      

Difficoltà : E                               

Tempo di percorrenza: 7.30       

Equipaggiamento:                                                   

La gita si svolge su sentiero segnalato. Sono indispensabili: pedule alte o scarponi efficienti, pantaloni lunghi, pile, giacca a vento, mantella o ombrello in caso di maltempo, cappello, occhiali da sole, crema solare, zaino, borraccia. Utili i bastoncini telescopici.

Punti acqua lungo il percorso: nessuno – Sono indispensabili almeno due litri d’acqua

Mezzi di trasporto: auto proprie  

Iscrizioni:  

Entro il giovedì precedente la gita tramite l’apposito form presente in questa stessa pagina web.

Per motivi organizzativi, iscrizioni successive potrebbero non essere accolte.

Dopo la compilazione del form è necessario attendere una e-mail di autorizzazione a partecipare all’escursione.

Nel caso di mancata ricezione della risposta, contattare il sabato mattina, precedente la gita, uno degli accompagnatori. 

A seguito delle nuove disposizioni del CAI Centrale di cui Circolare n. 2005 del 09/05/2022 di aggiornamento, riguardante le attività al chiuso e all’aperto, consultabile al link: https://www.cai.it/wp-content/uploads/2022/05/Aggiornamenti-Covid-19-da-1-maggio-22-1.pdfciascun socio che intenda partecipare alle gite è tenuto a :

  • portare con se mascherina e disinfettante come previsto dalle normative 

Costi: 3 euro(spese organizzative)

Accompagnatori:

AE Luisella Carrus

AE Domenica Biolatto

AE Marco Chiovini

AE Enrico Volpiano

AAG Luciano Garrone

Cartografia: Fraternali editore, 1:25000, Valli di Lanzo;   IGC 1:50000, n. 2 Valli di Lanzo e Moncenisio

Descrizione della gita:

Dalla piazza della stazione di Germagnano, dove compatteremo le auto, si prende la strada statale per Forno Alpi Graie. Arrivati nel paese proseguiamo oltre la piazza , si raggiunge un albergo alla nostra sinistra, lo si oltrepassa e pochi metri dopo si svolta a sinistra dove posteggeremo le auto.

Lasciato sulla destra un pilone votivo, attraversiamo il ponte sul torrente Stura e sulla sinistra procediamo sulla strada sterrata in direzione verso il Santuario della Madonna Nera di Forno.

Poco dopo arriviamo ad un bivio e svoltiamo a destra sul sentiero n. 308 in ripida salita. Si supera l’acquedotto e si prosegue per raggiungere il selvaggio Vallone di Sea. Il percorso fiancheggia l’omonimo torrente e si sviluppa tra grossi massi e imponenti pareti di roccia, usate come palestra per l’arrampicata. Si prosegue fino a raggiungere un ponte di legno, lo si oltrepassa e  in breve si arriva a Balma Massiet (1500 m). Si superano gli alpeggi e in salita costante, fiancheggiando la destra orografica del torrente, si raggiunge, dopo un lungo tratto, l’Alpe di Sea, posta sotto un roccione. Per Il raggiungimento di quest’ultima occorre attraversare un ponte di legno.

Oltrepassata l’Alpe si prosegue in salita su una zona rocciosa, fino ad arrivare ad vastissimo pianoro che conduce al Gias Nuovo (1894 m) dove è presente il bivacco “Alpe del Gias” di recente costruzione. Superato il nuovo bivacco si prosegue fino ad imboccare la ripida scala di Napoleone, che fa immediatamente guadagnare quota,  fino ad arrivare nei pressi del bivio per il Gias Piatou.

Da qui , dopo aver superato numerosi torrentelli, si giunge al Bivacco Soardi- Fessero (2370 m).

Il rientro è sullo stesso percorso di salita.

 

Si fa presente che il raggiungimento della meta terrà conto delle condizioni meteo del momento e sarà deciso ad insindacabile giudizio degli accompagnatori.


Iscriviti subito a questo evento!! Qualunque sia la tua passione per la Montagna, noi ti aspettiamo!

Iscrizione CAI per l'anno in corso*   SI    NO
Hai bisogno del passaggio in auto?*   SI    NO
Sei disponibile a portare nella tua auto soci iscritti alla gita?*   SI    NO    NON DISPONGO DI AUTO
Si ricorda che ciascun componente trasportato è tenuto al pagamento della quota parte del costo di viaggio.
 Autorizzo il trattamento dei dati personali


Photo Gallery

Back to top