• Escursionismo Estivo

*** CANCELLATA CAUSA MAL TEMPO *** Ferrata di Pracatinat – Fenestrelle (m 1573)


pracatinat.jfif

Descrizione

---

UET organizza  il 30 Aprile 2023 in collaborazione con il Gruppo Giovanile

Ferrata di Pra Catinat e giro delle frazioni

 

Località di ritrovo : Mentoulles Bar trattoria Del Sole ore 9,00 oppurein Corso Regina Margherita ang. Corso Potenza  (ex Ist. Maffei)  alle ore 7,15 e  partenza alle ore  7,30,                                                                     

Orario di inizio dell’escursione: 9,30                                                        

Dislivello: 300 m      

Difficoltà : EEA per la ferrata,

T per il percorso escursionistico

Tempo di percorrenza: 1,15 ore la ferrata, 3 ore i1 percorso escursionistico.                          

Equipaggiamento:                    

Per chi fa la ferrata:

è indispensabile casco, imbrago e kit da ferrata in regola con le norme previste per l’attività. Non saranno ammessi alla gita partecipanti con attrezzatura obsoleta, danneggiata o non omologata per l’uso previsto (ad esempio caschi da bici o da cantiere…), scarponi o pedule efficienti, zaino con cintura addominale. Utili guanti da ferrata e un rinvio da arrampicata oppure un anello di fettuccia con un paio di moschettoni da utilizzare in caso di sosta durante il percorso.

Per il percorso escursionistico:

La gita si svolge su sentiero segnalato. Sono indispensabili: pedule o scarponi efficienti, pantaloni lunghi, pile, giacca a vento, mantella o ombrello in caso di maltempo,  cappello, occhiali da sole, crema solare, zaino, borraccia.

Utili i bastoncini telescopici.

Punti acqua lungo il percorso: Lungo il percorso escursionistico e nelle frazioni sono presenti numerosi punti acqua NON controllati. Rifornirsi di acqua sufficiente a completare il percorso prima della partenza.

Mezzi di trasporto: Indica nel form di iscrizione, se:

  •        Hai bisogno del passaggio in auto? (SI/NO)
  •        Sei disponibile a portare nella tua auto soci iscritti alla gita? (SI/ NO/NON DISPONGO DI AUTO)
  •        Quale luogo di ritrovo  - fra quelli specificati nella scheda –  intendi raggiungere?

Si ricorda che ciascun componente trasportato è tenuto al pagamento della quota parte del costo di viaggio

Iscrizioni: 

Entro il giovedì precedente la gita tramite l’apposito form presente in questa stessa pagina web.

Per motivi organizzativi, iscrizioni successive potrebbero non essere accolte.

Indicare nelle note se si intende partecipare al percorso su ferrata e l’esperienza relativa.

Gli accompagnatori responsabili saranno disponibili per un controllo preventivo dell’attrezzatura il venerdì precedente all’uscita presso la sede al Centro Incontri CAI dalle 21.00 alle 23.00.

Dopo la compilazione del form è necessario attendere una e-mail di autorizzazione a partecipare all’escursione.

Nel caso di mancata ricezione della risposta, contattare il sabato mattina, precedente la gita, uno degli accompagnatori. 

*NOTA La Sottosezione  UET del CAI TORINO raccomanda per partecipanti non soci la copertura assicurativa infortuni di € 7,50 l giorno e la copertura Soccorso Alpino di € 4,05 al giorno. Per i non soci l’assicurazione deve essere richiesta entro il giovedì precedente l’escursione, comunicando nome, cognome, data di nascita nello spazio dedicato ai “Messaggi (facoltativi)”, provvedendo al pagamento dell’importo della copertura assicurativa la domenica mattina prima dell’inizio della gita.

Costi:  3 euro(spese organizzative)

Accompagnatori:

AAG Luciano Garrone               tel. 348 7471409

AAG Franco Griffone                 tel. 328 4233461

AE/EEA Enrico Volpiano            tel. 335 5995142

AE/EEA Sebastiano Zanetti       tel. 349 6778816

Cartografia: PIEMONTEPARCHIParco naturale Orsiera Rocciavre e riserve degli orridi di Chianocco e Foresto 1:25.000                                                  

Descrizione della gita:

Raggiungiamo con le auto Pra Catinat dove parcheggiamo nell’area a pagamento che troviamo a sinistra dell’albergo. Da qui, entrando nel piazzale antistante, imboccheremo il sentiero che in 15 minuti ci porta all’attacco della via ferrata. Indossata l’attrezzatura inizieremo il percorso che si sviluppa in circa in 1 ora e 15’ per poi proseguire con il resto del gruppo sulla parte escursionistica.

La via non presenta particolari difficoltà tecniche, anche per l’utilizzo intensivo di maniglie e staffe in ferro che aiutano a superare i vari passaggi, rendendo il percorso adatto anche ai principianti. Occorre però ricordare che si procede in un ambiente sempre esposto che non è compatibile con chi soffre di vertigini. Il  dislivello totale della ferrata è di 280 m e prevede traversi e tratti in discesa con splendida vista del paesaggio sottostante.

Descrizione parte escursionistica

Terminata la ferrata con un breve tratto in discesa nel bosco si raggiunge il sentiero TOS333 che in risalita decisa nel bosco conduce prima ad un ampio pianoro e quindi ad incrociare la sterrata che con lungo mezzacosta porta al rifugio Sellerie.

Alla sterrata svoltare a sinistra e dopo un tornante scendere a ricongiungersi con la carrozzabile che da Prà Catinat sale al colle delle Finestre (punto R di ritrovo).

Seguire la sterrata che risale dolcemente il fianco del valloncello fino a portarsi con un ampio giro sopra la frazione di Pequerel.

Giunti a quota 1834 nei pressi di un alpeggio prendere la diramazione di sinistra  che con alcuni tornanti in discesa conduce alla frazione di Pequerel.

Poco prima dell’  abitato, subito dopo il cuneo paravalanghe, tenere la strada di destra seguendo le indicazioni per la ‘grande panchina’, quindi attraversare l’ abitato uscendo in un ampio parcheggio (punto acqua, area per sosta pranzo).

All’ uscita del parcheggio prendere in discesa decisa nel prato costeggiando un orto recintato fino a incontrare il sentiero   TOS335 che attraversa in discesa il valloncello di separazione delle frazioni e porta a Puy.

Superato un piccolo tratto in salita per entrare in Puy (sentiero dissestato, area fangosa) entrare nella frazione, attraversarla e proseguire sul TOS335 che seguendo la sterrata in salita porta al colletto (tornante) dal quale si può accedere all’ estremità a monte del forte di Fenestrelle.

Da qui seguire la strada asfaltata principale che conduce al parcheggio delle auto. 

Nota:

Per chi non fa la ferrata, partendo dal parcheggio seguire la carrozzabile per il colle delle Finestre  fino al bivio con la sterrata che porta al rifugio Sellerie. (punto R di ritrovo).

 

Si fa presente che il raggiungimento della meta terrà conto delle condizioni meteo del momento e sarà deciso ad insindacabile giudizio degli accompagnatori.


Iscriviti subito a questo evento!! Qualunque sia la tua passione per la Montagna, noi ti aspettiamo!

Iscrizione CAI per l'anno in corso*   SI    NO
Hai bisogno del passaggio in auto?*   SI    NO
Sei disponibile a portare nella tua auto soci iscritti alla gita?*   SI    NO    NON DISPONGO DI AUTO
Si ricorda che ciascun componente trasportato è tenuto al pagamento della quota parte del costo di viaggio.
 Autorizzo il trattamento dei dati personali


Back to top